LA NOSTRA STORIA
Un sogno lungo oltre 100 anni

1913

I vini Torrevento raccontano una storia che parte da un sogno iniziato più di 100 anni fa, quando il capostipite della famiglia, Francesco Liantonio – nonno dell’omonimo Francesco, oggi Presidente di Torrevento – s’imbarca appena sedicenne sulla nave “Hamburg”, destinazione New York, in cerca di fortuna…

Ritorno nell'amata Puglia

1923

Vendendo ghiaccio per strada in America, Francesco Liantonio crea la sua piccola fortuna e, con i proventi di quel duro lavoro, torna nell'amata Puglia. Qui, a Palo del Colle inizia l’attività di produzione e commercio di olio extravergine e trasformazione delle uve.

Il monastero benedettino del seicento

1948

I fratelli Liantonio acquistano un ex monastero benedettino del seicento e 57 ettari di vigneti circostanti in contrada ‘Torre del Vento’ al centro della Murgia barese, con l’obiettivo di ampliare la superficie vitata di proprietà e produrre pregiati vini rigorosamente da uve autoctone tipiche di Puglia.

Nasce la Cantina Vinicola Torrevento

1950

Gaetano Liantonio eredita la tenuta, la ristruttura, e continua l’attività produttiva. Nasce così la cantina vinicola a carattere rurale: “Vinicola Torrevento”.

L’anno della svolta

1989

Con Francesco Liantonio, nasce la Torrevento S.r.l., azienda che unisce alla passione per il vino, l’amore per quella terra, la Murgia, troppo spesso considerata arida e improduttiva e che, invece, ai suoi occhi apparve feconda e ricca di uve con una identità ben precisa che potevano permettere a quello stesso territorio di essere rivalutato e apprezzato.

La prima linea Castel Del Monte DOC

1992

Torrevento implementa la produzione di vini di alta qualità, dedicando particolare attenzione alla Denominazione Castel del Monte, che prende il nome dalla zona della Puglia settentrionale dove l’uva viene coltivata da oltre 600 anni. Nasce così la prima linea di vini Castel del Monte DOC Torrevento: Bianco, Rosato e Rosso.

La riscoperta del Nero di Troia

1993

Torrevento è stata la prima azienda vitivinicola pugliese a presentare il Nero di Troia in purezza con il vino Vigna Pedale Castel del Monte DOC 1992, emblema di questo grande vitigno autoctono. Primo Nero di Troia imbottigliato in purezza nel mondo, il suo nome deriva dalla Vigna Pedale, una contrada di 50 ettari a forma di pedale, coltivata su un terreno calcareo e roccioso.

CRESCITA E INNOVAZIONE

1994-2005

Seguono negli anni l'ampliamento della superficie vitata, gli investimenti per innovazione tecnologica e per l’impianto produttivo, e l'avvio dell'iter per le certificazioni di qualità. Parallelamente, continuano le ristrutturazioni strutturali della zona storica destinata all’affinamento dei vini in grandi botti e barriques e prende vita una gamma di vini completa e rappresentativa del territorio pugliese.

IL SOGNO CONTINUA

...oggi

Oggi, Torrevento gestisce una superficie vitata di oltre cinquecento ettari in Puglia. In un perfetto connubio tra innovazione e tradizione, la Cantina persegue un piano di sviluppo da sempre fondato su ricerca, sostenibilità e qualità: gli stessi valori che hanno improntato il lavoro passionale ed etico dei suoi fondatori, per dar vita a vini d’eccellenza pienamente rappresentativi della cultura e dei sapori di Puglia.