SOSTENIBILITÀ

Cantina Sostenibile d'Italia 2019

Premio per la Vitivinicoltura Sostenibile del Gambero Rosso

Torrevento è “Cantina Sostenibile 2019”: il riconoscimento di Gambero Rosso per la Vitivinicoltura Sostenibile. Tra gli undici premi speciali assegnati alle cantine e ai viticoltori dell’anno assegnati dalla “Guida Vini d’Italia 2019” di Gambero Rosso, Torrevento si aggiudica l’ambito riconoscimento per la Vitivinicoltura Sostenibile. Il premio suggella un percorso improntato alla sostenibilità intrapreso da molti anni, un approccio consapevole che si è tradotto fin dalla fondazione in azioni concrete: 

  • gestione del suolo e dell’irrigazione (attraverso centraline meteo collocate nei vigneti), 
  • nutrizione del vigneto e al controllo fitosanitario
  • ridotte lavorazioni del suolo
  • aumento della biodiversità della flora del vigneto
  • incremento della vita microbica del suolo
  • aumento del contenuto in sostanza organica del vigneto
  • viticoltura di precisione
  • valutazione del rischio di oidio

Un’ulteriore conferma per Torrevento che, nel valorizzare i vitigni autoctoni della Puglia, si è sempre focalizzata sulla questione ambientale – anche in collaborazione con il mondo della ricerca -, per il recupero del patrimonio umano e naturale e per lo sviluppo sostenibile del territorio.

Equalitas

I tre pilastri della sostenibilità

Da oltre 20 anni Torrevento ha intrapreso un percorso di Qualità Certificata: un impegno riconosciuto anche dalla certificazione EQUALITAS, che attesta la sostenibilità e qualità sui tre pilastri: sociale, ambientale ed economico.

Torrevento è stata tra le prime aziende italiane ad aver ricevuto la certificazione EQUALITAS, la prima riconosciuta a livello mondiale, attestante la Sostenibilità Aziendale e di Prodotto.

Lo Standard Equalitas prevede requisiti verificabili su tutte le dimensioni della sostenibilità ambientale, sociale, economica e indicatori misurabili, quali carbon footprint, waterfootprint e biodiversità.

My Story™

La tracciabilità a portata di bottiglia

Torrevento è tra le prime aziende italiane ad aver adottato My Story™: la nuova soluzione basata sulla tecnologia blockchain, per raccontare la storia del prodotto dalla vigna alla bottiglia. 

La soluzione si basa su una serie di controlli di filiera e di prodotto: i dati raccolti sul campo, i risultati delle verifiche svolte da DNV GL e da altri enti di controllo, confluiscono in un vero e proprio racconto della tracciabilità a cui i consumatori potranno facilmente accedere attraverso un QR-code posto in etichetta.

Il nostro Veritas Castel del Monte Bombino Nero Rosato Docg è tra i primi tre vini in Italia ad essere certificato e tracciato con la tecnologia blockchain di My Story™.

Certificazioni di Qualità

Vivere e lavorare nel Parco Rurale dell’Alta Murgia, ci permette di rappresentare un territorio di eccellenza, ma soprattutto ci impone un ulteriore dovere e senso di responsabilità. Prima ancora della sua valorizzazione, portiamo avanti la sua tutela, attraverso il rispetto del territorio e l’implementazione di pratiche agricole sane come la limitazione nella scelta dei prodotti fitosanitari e nel numero dei trattamenti, l’oculata gestione dell’irrigazione, la difesa della biodiversità, l’utilizzo di soli concimi organici e organo-minerali. Infatti, i vigneti di proprietà e gestiti dalla nostra azienda agricola, sono inseriti nel sistema di qualità nazionale di protezione integrata (SQNPI)

La necessità di offrire garanzie di qualità del prodotto a consumatori, sempre più consapevoli ed esigenti, e la volontà di adeguarci a normative internazionali dirette alla più completa sostenibilità e tracciabilità di prodotto, sono fra le motivazioni che hanno spinto Torrevento a intraprendere un percorso fatto di scelte “certificate” e un piano di innovazione e investimento finalizzato ad accrescere la Qualità Aziendale e di Prodotto.